EN IT
A
print page
 
Census of European Studies
 
 
 

2018/05/10

Call for papers: L’Europa e il suo processo d’integrazione dall’Atto Unico alla Brexit: punti di vista della storiografia italiana, Padova, 27-28 / 09

 

L’Europa e il suo processo d’integrazione dall’Atto Unico alla Brexit:

punti di vista della storiografia italiana

 27-28 settembre 2018 - Padova

Nei due anni trascorsi dal primo incontro degli storici italiani dell’Europa e del suo processo di integrazione tenuto a Forlì, dove era risultata evidente l’utilità di un confronto allargato su metodologie, tematiche di ricerca, progetti e prospettive interpretative, l’attualità ha continuato a interrogarci, come cittadini europei e come studiosi, sul passato, sul presente e sul futuro dell’Europa. Avvenimenti marcanti come la Brexit, l’acuirsi delle tensioni politiche fra e nei paesi membri, il mutamento geopolitico globale e il ripetersi di crisi di sicurezza nelle aree prossime all’Unione Europea ribadiscono la responsabilità degli storici italiani nel comprendere e spiegare le ragioni dei processi in atto, distinguendo gli aspetti congiunturali da quelli più di lungo periodo. Per questi motivi, il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università di Padova e alcuni promotori dell’incontro di Forlì hanno deciso di organizzare un secondo seminario, nella convinzione che un momento collettivo di verifica e di confronto fra studiosi di diverse provenienze possa rafforzarne e valorizzarne l’apporto, migliorando la comprensione delle trasformazioni dei paesi europei e l’interpretazione della storia europea contemporanea nel suo complesso. L’obiettivo costante, in questo contesto, rimane quello di rafforzare il ruolo degli studiosi italiani nel dibattito storiografico internazionale e di reagire alla scarsa presenza degli storici dell’integrazione europea nei luoghi in cui si svolge il dibattito pubblico sui cambiamenti dell’Unione e sulla loro influenza nei riguardi della dimensione nazionale.

L’iniziativa «L’Europa e il suo processo d’integrazione dall’Atto Unico alla Brexit: punti di vista della storiografia italiana» si terrà a Padova dal 27 al 28 settembre 2018. Organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna, con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, con il Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive dell’Università di Siena e con il Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa dell’Università della Tuscia, essa punterà a mettere in relazione le ricerche condotte dagli storici italiani sugli ultimi trent’anni di integrazione europea che, nonostante le specifiche difficoltà poste dalla loro prossimità, necessitano dell’apporto specifico dell’analisi storica. L’Atto Unico Europeo, in questo senso, viene assunto come punto di avvio di una fase nuova e ancora largamente inesplorata del processo di costruzione comunitaria; il significato delle trasformazioni istituzionali, i motivi, modi e impatto del progressivo allargamento, il passaggio generazionale e politico di metà anni Novanta, le sfide della politica estera e della politica di difesa, la crisi finanziaria globale e interna, i processi di ideazione e legittimazione dell’integrazione sono i terreni sulla cui natura e rapporto con i primi decenni dell’integrazione si ritiene necessario concentrare l’analisi per decrittare le origini di una crisi che molti definiscono “multipla”. Nel rispetto di questo ambito cronologico di indagine, siamo particolarmente interessati a interventi di carattere storico su temi quali:

  • lo spazio europeo in evoluzione: allargamenti, confini, identità interna, politiche, “vicinato”;
  • il Mercato unico e l’Unione economica e monetaria;
  • l’Unione Europea attore internazionale;
  • origini, sviluppo e riflessi della cooperazione in materia di giustizia e affari interni;
  • percezioni e posizioni rispetto all’integrazione europea all’interno e all’esterno dei paesi membri dell’Unione Europea;
  • ruolo degli attori politici e sociali, movimenti e gruppi di pressione;
  • comunicazione politica e istituzionale, rappresentazioni culturali, percorsi audiovisivi e cinematografici.

Invitiamo a presentare proposte entro il 27 Maggio, anche su aspetti specifici e non necessariamente inclusi nei temi di questa lista, inviando un abstract che non superi le 250 parole e un breve curriculumai seguenti indirizzi: Elena Calandri (elena.calandri@unipd.it), Sante Cruciani (scruciani@unitus.it), Giuliana Laschi (giuliana.laschi@unibo.it), Marinella Neri Gualdesi (marinella.neri@unipi.it) Simone Paoli (simone.paoli@unipi.it), Daniele Pasquinucci (daniele.pasquinucci@unisi.it), Antonio Varsori (antonio.varsori@unipd.it).

L’organizzazione coprirà le spese per i momenti conviviali e una notte d’albergo per i relatori.

 
 
 
 
 

Census of European Studies

More info

 

AUSE

Receive our updates