EN IT
A
print page
 
Census of European Studies
 
 
 

2022/07/06

Il Report 2022 di Liberties.eu mostra un preoccupante declino della libertà dei media in Europa

 

Il Media Freedom Report 2022, pubblicato il 28 Marzo 2022, è il primo rapporto annuale sulla libertà dei media in Europa, prodotto da Civil Liberties Union for Europe (Liberties) per integrare il rapporto sul Rule of Law.
Il rapporto del 2022 si focalizza su quattro tematiche principali: libertà dei media e pluralismo, sicurezza e protezione dei giornalisti, libertà di espressione e accesso all’informazione e, infine, applicazione delle leggi.

La presenza di media diversificati e liberi è di fondamentale importanza per qualsiasi democrazia: non solo aiuta a sviluppare un dibattito pubblico, ma soprattutto consente ai cittadini di rimanere informati riguardo le azioni dei propri rappresentanti politici. Il rapporto di Liberties mostra un declino della libertà dei media in tutta Europa, con un crescente peggioramento in alcuni Stati Membri in specifico.

Riguardo all’Italia, il rapporto mette in luce come la presenza di una pluralità di emittenti garantisca che il pubblico possa essere informato e fare scelte ponderate, mentre in Italia solo due emittenti televisive dominano il mercato: la rete pubblica RAI e la privata Mediaset. Inoltre, la fiducia degli italiani nei media tradizionali sembra in declino, soprattutto a causa della diffusione della disinformazione e delle fake news e della contraddittorietà dei media emersa durante la pandemia.

La Commissione Europea al momento sta lavorando alla bozza di una nuova legislazione, l’European Media Freedom Act, per proteggere la diversità e l’indipendenza dei media in Europa. Liberties dà tre raccomandazioni precise alla Commissione: garantire una distribuzione di fondi equa e trasparente ai vari organi di informazione; sostenere l’indipendenza editoriale da qualsiasi interferenza pubblica e privata, dando particolare attenzione alla protezione delle fonti; infine, stabilire meccanismi di protezione della libertà di informazione.

Il rapporto completo può essere letto qui.

 
 
 
 
 
 

Census of European Studies

More info

 

AUSE

Receive our updates